Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie.

STEM FILE, la rivoluzione del DJ Digitale!

Siamo davanti ad una vera e propria svolta nel mondo del Dj Digitale e nel suo modo di fare un DJ-set, sempre più personalizzabile e sempre meno, fortunatamente, copiabile dai fautori di Shazam e funzioni SYNC!

Il mondo del DJing Digitale si trova davanti ad un bivio non indifferente! Sono arrivati gli STEM FILE, ovvero file audio con il formato già ben conosciuto MP4 ma con una aggiunta fondamentale: altre 4 tracce nelle quali i produttori del brano potranno decidere quali parti del disco fornire come tracce separate!! Non è chiaro di cosa sto parlando? Ok, cercherò di essere un po' più esplicito, anche se niente può rendere meglio l'idea di una demo video nella quale vedere gli STEMS FILE in azione: in pratica abbiamo la possibilità di far suonare un brano nel suo insieme (come con tutti gli altri brani del mondo) ma in tempo reale possiamo anche decidere di far ascoltare uno o più dei 4 gruppi di audio aggiuntivo, di solito divisi in RITMICHE, BASSLINE, VOCI, TASTIERE (ma potrebbero contenere qualunque altra parte decisa dal producer), di gestirne separatamente il volume, di applicargli un filtro passa basso o un effetto, di escluderlo del tutto dal disco (MUTE) o di farlo ascoltare in esclusiva (SOLO), magari sovrapponendolo a sezioni STEM di un altro brano, creando IN TEMPO REALE memorabili REMIX e MASHUP!

Credetemi, le possibilità sono davvero tante e se penso che questo è solo l'inizio di una nuova tipologia di file audio, mi vengono i brividi immaginando a quali fantastiche performance DJ-Live saranno possibili tra pochissimi anni! Non vedo l'ora!!!

Come ultima cosa voglio segnalare che per poter gestire bene i file STEM sarà indispensabile disporre di un controller adeguato, come per esempio i già STEM COMPATIBILI di Native-Instruments, Traktor S8 e Traktor D2, dotati di un assolutamente utilissimo display, o il Traktor F1, perfettamente in grado di gestire file STEM ma senza il supporto visivo del display, che purtroppo  per il momento non viene neanche compensato dal "display" del Deck su Traktor Pro, nonostante quest'ultimo abbia integrato definitivamente gli STEMS FILE dalla versione 2.9, speriamo che in futuro venga fornita anche quel tipo di visualizzazione diretta all'interno del programma. Gli STEMS FILE sono perfettamente gestibili come normali file audio anche da attrezzature PIONEER CDJ e SERATO e c'è sicuramente da aspettarsi un approccio specifico anche da parte di questi Brand che non si lasceranno certo sfuggire una simile occasione.

Se qualcuno di voi è già un PRODUCER e volesse affacciarsi alla creazione di FILE STEM, potete scaricare lo STEM CREATOR TOOL BETA con il quale elaborare le vostre produzioni, disponibile si in versione MAC che WINDOWS:

Vai alla pagina del TOOL per creare gli STEMS FILE

Un paio di anni fa sembrava che Ableton Live potesse rappresentare realmente la fine del mestiere del DJ, convertendolo in veri e propri LIVE SET senza attività di djing puro quali la messa a tempo e la vera e propria improvvisazione, questa volta però credo proprio di poter dire che con gli STEM FILE tutto riparte da un nuovo punto di partenza, il vero DEEJAY potrà continuare a praticare l'arte del creare improvvisando in tempo reale aggiungendo un livello di personalizzazione del SET forse fino ad oggi impensabile e quindi BENVENUTI STEMS FILE!

 

Articoli correlati (da tag)